Last updated: 25 May, 2022

Informazioni per la Stampa - in Italiano          su Auroville

Tramonto nei giardini del Matrimandir

Auroville: informazioni

 

Auroville e’ una citta’ progettata per ospitare fino a 50.000 abitanti provenienti da ogni parte del mondo, e per il momento e’ in fase di sviluppo nel sudest dell’India. Situata per lo piu’ nello stato del Tamil Nadu, lungo la costa del Coromandel a circa 10 km a nord da Pondicherry e a 150 km a sud da Chennai, e’ un luogo di ricerca e sperimentazione, con lo scopo di realizzare - per la prima volta sulla Terra - una vera unita’ umana, in una diversita’ che rappresenti l’intera umanita’.

 

Storia

 

Il concetto di una citta’ internazionale-universale votata ad un esperimento di unita’ umana sorse in origine dagli scritti del grande filosofo-yogi indiano Sri Aurobindo, e fu la sua collaboratrice spirituale, di origine francese, Mirra Alfassa, conosciuta come la Madre, a dargli per prima una forma piu’ concreta dandole il nome ‘Auroville’ dischiarando:

"Auroville mira ad essere una citta’ universale dove uomini e donne di tutti i Paesi possano vivere in pace e in una armonia progressiva, al di sopra di ogni credo, di ogni politica e di ogni nazionalita’. Lo scopo di Auroville e’ quello di realizzare l’unita’ umana."

Questa la prima dichiarazione pubblica riguardo ad Auroville, uscita nel 1965. In seguito, nel 1966, l’idea di Auroville fu proposta all’Assemblea Generale dell’UNESCO dal Governo dell’India, dove fu unanimamente approvata. Dopo due anni, il 28 febbraio 1968, giovani rappresentanti 124 nazioni e tutti gli Stati indiani si riunirono per inaugurare la citta’ e per ricevere la Carta dalla Madre, che recita:

 

1. Auroville non appartiene a nessuno in particolare. Auroville appartiene all’umanita’ nella sua totalita’. Ma per vivere in Auroville si deve essere il servitore volontario della Coscienza Divina.

2. Auroville sara’ il luogo di un’educazione senza fine, di un progresso continuo, e di una giovinezza senza vecchiaia.

3. Auroville vuole essere il ponte tra il passato e il futuro. Aprofittando di tutte le scoperta esteriori e interiori, Auroville vuole lanciarsi con coraggio verso le realizzazini a venire.

4. Auroville sara’ un luogo di ricerca materiale e spirituale, per dare un corpo vivente ad una vera Unita’ Umana.

 

Nel frattempo l’UNESCO riconfermo’ il suo supporto al progetto, cosa che avvenne nuovamente nel 1970 e nel 1983.

Nel 1988 il progetto ricevette uno status speciale dal Governo dellIndia, quando la “Auroville Foundation” venne creata grazie ad un Atto del Parlamento.

Il sito scelto per Auroville fu un plateau fortemente eroso che si estende fino al mare. La principale priorita’ del progetto fu la rigenerazione e reforestazione dell’area. Da allora piu’ di 2 milioni di alberi sono stati piantati, producendo quello che oggi e’ il paesaggio tipico di una foresta lussureggiante. A lato di questo lavoro si e’ sempre mantenuta un’enfasi verso lo sviluppo della citta’ e delle aree circostanti usando, per quanto possibile, delle appropriate tecnologie ecologiche e sistemi di produzione di energie rinnovabili.

 

Auroville oggi

Il piano generale (Master Plan) della citta’ e’ basato su una forma di galassia che incorpora quattro settori (la Zona Internazionale, la Zona Culturale, la Zona Industriale e la Zona Residenziale), piu’ una Cintura Verde (Green Belt) che circonda il tutto. Le quattro Zone convergono in una struttura sferica chiamata Matrimandir, “Anima di Auroville”, luogo di concentrazione silenziosa. Il Matrimandir sara’ circondato da magnifici giardini e probabilmente da un lago.

Oggi Auroville conta qualcosa come 3300 abitanti da piu’ di 50 Paesi, inclusa l’India, che vivono in 120 insediamenti di vario carattere e di diverse dimensioni, disseminati un’area totale di 20 km quadrati. Nella vita di tutti i giorni gli abitanti sono impegnati in campi quali energie rinnovabili, agricoltura e selvicoltura, educazione, assistenza sanitaria, elettronica, costruzioni, commercio, arte, amministrazione, rapporto coi villaggi. Ognuno di essi e’ un volontario che riceve un supporto economico mensile in rupie indiane o si autofinanzia con le proprie risorse economiche come contributo al progetto.

I supporti finanziari per Auroville arrivano generalemnte da quattro fonti: Governo indiano e ONG dall’India e da altri Paesi; i centri e gli uffici di Auroville International diffusi in 33 Paesi; una percentuale dei profitti delle molte unita’ commerciali di Auroville; privati sostenitore di Auroville che, da diverse parti del mondo, comprendono l’importanza a livello globale di Auroville, cio’ che rappresenta come esperimento unico nel suo genere. Infine, dagli aurovilliani stessi.

 

 

 

Il raggio d’azione di Auroville

 

Il lavoro di Auroville non si limita a far fronte ai bisogni di una citta’ emergente, ne’ a quelli di una piu’ vasta bioregione. Auroville e’ concepita come un luogo di ricerca e sperimentazione per l’umanita’ nel suo insieme, non sono con un’enfasi sulla sostenibilita’ ma, piu’ importante, nella realizzazione di una societa’ basata su una concreta unita’ umanana che puo’ essere eventualmente replicata da tutti i popoli e le nazioni. Auroville ha gia’ guadagnato credito a livello nazionale ed internazionale per il suo lavoro sull’ambiente. Molte centinaia di acri di foresta sono stati creati; flora e fauna indigena sono state reintrodotte o sono tornate spontaneamente; giardini botanici, vivai e banche dei semi sono stati creati. In tutto cio’ va inclusa inoltre l’introduzione di un sistema integrato di conservazione del suolo e dell’acqua. Infine, va sottolienato lo sviluppo di una concreta agricoltura biologica senza uso di pesticidi ne’ sostanze nocive, con l’applicazione delle piu’ recenti tecniche di agroforestazione. Oltre a tutto cio’ Auroville e’ anche impegnata in una campagna per educare contro i pericoli dell’infiltrazione dell’acqua salata della zona costiera causata da un eccessivo sfruttamento della falda acquifera, lavorando con le associazioni di agricoltori locali per identificare ed introdurre tecniche agricole meno dipendenti da un eccessivo uso di acqua, promovendo inoltre l’uso di tecnologie basate sui microrganismi effettivi (EM)

Il Centro di Ricerca Scientifica (CSR), riconosciuto dal Governo Indiano sin dal 1984 per il suo lavoro di sviluppo tecnologico, e’ un punto focale delle attivita’ di ricerca orientate verso il futuro, assieme ad Auroville Earth Institute (AEI). Quest’ultimo offre regolari programmi di formazione, consulenze, design di edifici, supervisione di siti costruiti con il suo sistema basato su una tecnologia di mattoni di terra compressa, ed e’ guidato dal rappresenentate all’UNESCO del Chair of Earthen Architecture per l’India e il Sud Asia. The Auroville Institute of Applied Technology (AIAT) e’ invece una scuola di formazione senza scopo di lucro al servizio degli student dei villaggi locali.

Tra gli altri principali lavori che superano i confini della citta’ svolti dagli aurovillani vanno inclusi la sovrintendenza della trasformazione del Bharati Park di Pondicherry, la restaurazione degli edificii storici di Tranquebar, la restaurazione e trasformazione di Adyar Creek in Chennai in una salubre e sostenibile riserva naturale.

 

Educazione

 

Auroville ha un sistema educativo sperimentale multiculturale, per aiutare ogni bambino a trovare il suo se’ interiore e a realizzare il suo piu’ alto potenziale, tramite nove scuole differenti. Tale sistema e’ sempre piu’ basato sulla libera scelta, che permette ai bambini/studenti di scegliere le loro materie di studio. Sport ed educazione fisica sono fortemente incoraggiate per una crescita bilanciata e sana, ed e’ fornita un’educazione artistica per sviluppare le facolta’ estetiche. Tutte le scuole in Auroville e nei villaggi circostanti sono sotto l’istituto umbrella SAIIER (Sri Aurobindo International Institute of Educational Research).

Una particolare attenzione e’ data agli studenti volontari dall’India e dal resto del mondo, ai quali vengono assegnati progetti ed attivita’ condotte e monitorate da Auroville.

Oltre a quanto detto, circa 700 bambini dai villaggi circostanti traggono beneficio dai programmi educativi di Auroville grazie ad una mezza dozzina di scuole e centri educativi creati e supervisionati dal gruppo Auroville Village Action.

 

Arte e Cultura

 

Oltre ad ospitare un Film Festival biennale, in Auroville ci sono proiezioni di film regolari, occasionali performance teatrali e musicali, cori, danza, letture di poesie, esibizioni, presentazioni, conferenze, eccetera; il tutto generalmente gratis per i residenti e gli ospiti. L’energia creativa della citta’ e’ indubbiamente un fattore favorevole per le varie forme di espressione artistica, grazie agli Auroville Art Festivals e alle esibizioni che sono spesso ospitate in vari luoghi in India.

 

Sanita’

 

A fianco della medicina allopatica e al servizio dentistico offerto sia agli aurovilliani che ai pazienti dei villaggi, molti sistemi di medicina alternativa sono utilizzati, tra i quali vanno inclusi l’omeopatia, l’Ayurveda, la fisioterapia, la naturopatia, l’agoputura, vari tipi di massaggio e altre terapie offerte in vari centri nell’area cittadina.

Oltra ad un nuovo istituto di salute integrale persso il centro della citta’, disponibile per Aurovilliani e ospiri, c’e’ anche l’Auroville Health Centre, situato presso il villaggio di Kuilappalayam e fornito di tutte le strutture mediche di base per far fronte ai bisogni della comunita’ di Auroville. Circa 200 pazienti locali vengono visitati quotidianamente nell’edificio principale e nei 7 ambulatori nei villaggi circostanti. Piu’ di 30 donne del luogo formate in Auroville sono impregnate in 17 villaggi per quanto riguarda il pronto soccorso, le cure a domicilio, l’educazione alle basi di una buona salute, e per incoraggiare una sana alimentazione con dei piccoli orti famigliari nei villaggi.

 

Azienda sociale

 

Circa 180 attivita’ sociale a 70 servizi sono attivi in Auroville. Vi sono inclusi: artigianato, graphic design, trasformazione alimentare, elettronica ed ingegneria, mulini a vento, lavorazione dei metalli, attivita’ tessili, servizi informatici, architettura ed edilizia. Tutte queste attivita’ contribuiscono con almeno un terzo dei loro profitti allo sviluppo della citta’ e al mantenimento dei servizi e delle infrastrutture di base, oltre ad offrire opportunita’ di impiego e formazione per un vasto numero di abitanti dei villaggi, circa 5000, a lavoro in Auroville.

 

Organizzazione

 

Ci sono tre organi distinti ma interconnessi che costituiscono l’Auroville Foundarion – il Governing Board con un Segretario residente in Auroville, un International Advisory Council, e una Residents Assembly, quest’ultima comprendente tutti gli Aurovilliani maggiorenni registrati sulla Master List. Organi come l’Auroville Council e l’Auroville Working Committee sono regolarmente selezionati dai residenti tra gli Aurovilliani pronti a dedicarsi alla gestione dell’amministrazione dei bisogni della citta’. La maggior parte delle decisioni piu’ importanti, specie quelle riguardanti casi di disaccordo, sono trattati nei General Meeting o, in caso di questioni piu’ ufficali, nelle Residents Assembly.

 

Visitors Centre

 

Auroville possiede numerose guest house di vari stili e livelli. I visitatori di passaggio possono avere informazioni generali sugli obiettivi della citta’ e cio’ che rappresenta, presso l’ufficio informazioni del Visitors Centre, dove e’ possibile trovare varie esposizioni e video, ai quali si aggiungono a 3 negozi, 2 ristoranti, una caffeteria ed altri servizi.

 

Per maggioni informazioni su Auroville, visitate il  website www.auroville.org

o: OutreachMedia, Archives Building, Auroville 605101, Tamil Nadu, INDIA; 

e-mail: outreachmedia@auroville.org.in (giugno 2020)



Download Auroville_informazioni_stampa.pdf